"Se un uomo non ha il coraggio di esprimere le sue idee, o le le sue idee non valgono niente o non vale niente lui".
(Ezra Pound)
 

Editoriali dal 1983 al 1995


 

La rivista “Sardegna oltre” nacque nel 1983, registrata nel Tribunale di Cagliari il 12 Luglio del 1983, con pubblicazione del primo numero il mese di settembre dello stesso anno.  Un numero in cui apparivano articoli di ampio respiro, riguardanti la Sardegna e i suoi secolari problemi con firme prestigiose  come quella di Franco Siddi, attuale Presidente nazionale del Sindacato dei giornalisti. 
Nei numeri successivi si sono aggiunte firme di grande spessore come Giuseppe Melillo, Ignazio Artizzu, Andrea Frailis, Andrea Porcu, Mario Carboni,Paolo Antonio Piras,Paolo Pais, Francesco Casula. Hanno collaborato diversi uomini di cultura come Gabriele Ortu, nonché  esponenti della Scuola Pubblica come Andrea Vigilante,il professore e giornalista Vittorio Piras.  
La rivista fu pubblicata sino al 1995 e, dopo alcuni mesi che il direttore responsabile Antonio Mastinu aveva passato la mano ad altri, cessò definitivamente le pubblicazioni. Apparsa nel panorama editoriale in un periodo intenso che ha caratterizzato la vita politica e sociale della Sardegna, dell’Italia e del mondo, i suoi argomenti vertevano sulla cultura e sulle tradizioni della Sardegna, mettendo in campo risorse ed energie intellettuali di persone comuni che avevano radicato nel cuore il fuoco ardente della sardità. Una fede talmente forte che permise con pochi mezzi e nessun finanziamento di andare avanti dignitosamente per oltre tredici anni. Gli editoriali del direttore, pungenti e stimolanti, erano una finestra critica sugli avvenimenti politici della Sardegna e del mondo.

Per vedere le immagini delle copertine della rivista
                                          Clicca qui
                                                


L'editoriale del 1° numero di Sardegna oltre (Settembre 1983)
Una Sardegna sarda...
L'editoriale del mese di Novembre 1983
Disneyland o gulag?
L'editoriale del mese di Dicembre 1983
Sardegna quattro stagioni

L'editoriale del mese di Gennaio 1984

Uomini e no
L'editoriale del mese di Aprile 1984
Per un'altra Sardegna
L'editoriale del mese di Luglio 1984
Effetto ragione

L'editoriale del mese di Settembre 1984
Sardità o lotta di classe?

L'editoriale del mese di Ottobre 1984
Il primo del villaggio

L'editoriale del mese di Gennaio 1985
Un ruolo più incisivo dei sardi


Editoriale del mese di Marzo 1985
Aerei e poltrone

Editoriale del mese di Aprile 1985
Anche questa è Sardegna

Editoriale del mese di Maggio 1985
Cristo o Barabba?

Editoriale del mese di Giugno 1985
Razza padrona

Editoriale del mese di Luglio 1985
Primo a Roma

Editoriale del mese di Settembre 1985
Una grazia giusta
Editoriale del mese di Ottobre 1985
Nelle mani di Allah

Editoriale del mese di Dicembre 1985
Grandi e piccini

Editoriale del mese di Febbraio 1986
Poggio dei Pini

Editoriale del mese di Aprile 1986
Sceriffi e briganti

Editoriale del mese di Giugno 1986
Dalla Cina con amore

Editoriale del mese di Agosto 1986
Una crociata contro i sardi?

Editoriale del mese di Settembre 1986
I cani di Ivan Pavlov

Editoriale del mese di Ottobre 1986
La pelle d'agnello di Gorbaciov

Editoriale del mese di Novembre 1986
Assassinio in caserma

Editoriale del mese di Dicembre 1986
La forza della ragione

Editoriale del mese di Gennaio 1987
Appello di Melis...

Editoriale del mese di Marzo 1987
La Francia e il terrorismo

Editoriale del mese di Aprile 1987
I polli di Renzo

Editoriale del mese di Maggio 1987
Il potere della morale


Editoriale del mese di Giugno 1987
Riduciamo gli intasamenti elettorali

Editoriale del mese di Luglio 1987
Politica cicciolina

Editoriale del mese di Settembre 1987
I diavoli del Golfo

Editoriale del mese di Ottobre 1987
Gli apprendisti stregoni
Editoriale del mese di Novembre 1987
Giudici e giustizieri

Editoriale del mese di Dicembre 1987
Al servizio della gente

Editoriale del mese di Gennaio 1988
Melis contro l'isolamento

Editoriale del mese di Aprile 1988
Morale e partiti

Editoriale del mese di Maggio 1988
L'ultimo podestà

Editoriale del mese di Giugno 1988
I figli di Stalin

Editoriale del mese di Luglio 1988
Mare nostrum

Editoriale del mese di Dicembre 1988
Carabinieri e ladri

Editoriale del mese di Gennaio 1989
Acqua calda
Editoriale del mese di Marzo 1989
Pubblico e Privato

Editoriale del mese di Maggio 1989
Sardi e sardisti

Editoriale del mese di Giugno 1989
Professori e somari

Editoriale del mese di Dicembre 1989
Il filosofo fascista

Editoriale del mese di Dicembre 1990
Contrordine compagni!

Editoriale del mese di Gennaio 1991
Pace e pacifisti
Editoriale del mese di Marzo 1991
Disgrazie e orpelli

Editoriale del mese di Aprile 1991
Riforme e o forconi

Editoriale del mese di Maggio 1991
Le ragioni del sì

Editoriale del mese di Luglio 1991
Papa e conclave

Editoriale del mese di Ottobre 1991
Non è più tempo di sognare

Editoriale del mese di Febbraio 1992
Per grazia ricevuta

Editoriale del mese di Marzo 1992
La repubblica delle banane

Editoriale del mese di Maggio 1992
Sprechi e tangenti

Editoriale del mese di Luglio 1992
Mafia e Palazzo

Editoriale del mese di Gennaio 1993
Tappi e fiaschi

Editoriale del mese di Maggio 1993
Politici e centurioni

Editoriale del mese di Dicembre 1993
Il bue e l'asino

Editoriale del mese di Maggio 1994
Lettera a Montanelli

Editoriale del mese di Dicembre 1994
Di Pietro politico

Editoriale del mese di Novembre 1995
La Giunta del gambero














 
"Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore". (B. BVoce_liberarecht). Torre_di_controllo_di_Elmas nuraghe_barumini
  Site Map