"Nei tempi dell'inganno universale, dire la verità è un atto rivoluzionario". (Oscar Wilde)
 
Antonio Mastinu

ToninonuovaGiornalista freelance, originario di Silanus (Nuoro), vive e opera ad Assemini da alcuni decenni. Conseguito il diploma di Maturità Magistrale ha frequentato l'Università di Cagliari nella facoltà di Magistero con Corso di Laurea in Pedagogia. Fin dagli anni Settanta ha collaborato con diversi periodici sardi e nazionali, fra cui la rivista letteraria Frontiera, edita da Fossataro a Cagliari, Gazzetta del Sulcis-Iglesiente e Il Nuovo Pensiero Militare con sede a Firenze. Negli anni Ottanta ha prestato la sua opera nel quotidiano sardo "L'altro giornale". Ha collaborato con l'AGI (Agenzia Giornalistica Italia), con il telegiornale sardo di Odeon/TV e con la rivista Sardegna Agricoltura/80. E stato direttore responsabile del periodico Sardegna caccia e del radiogiornale RGF NEWS di Gonnosfanadiga. Ha collaborato (con pseudonimo) alla fine degli anni Ottanta col quotidiano nazionale "Il secolo d'Italia", con Direttore Responsabile Aldo Giorleo. E' l'ideatore e fondatore della rivista "Sardegna oltre", di cui è stato direttore responsabile ininterrottamente dal 1983 al 1995. Dal dicembre 2014 fa parte del Collegio dei Probiviri del Sindacato dei Giornalisti della Sardegna. Cattolico praticante, sin da giovane ha militato nelle file dell'Azione Cattolica. In qualità di giornalista è iscritto all'UCSI (Unione Cattolica Stampa Italiana) di cui è componente del direttivo regionale e ha sempre ispirato la sua azione pubblicistica alla Dottrina Sociale della Chiesa. In questo contesto ha collaborato con scritti e interventi di carattere sociale e religioso nel sito web della Diocesi di Cagliari (www.diocesidicagliari.it). Da scrittore ha esordito con la pubblicazione di un libro biografico dal titolo "Suor Dolores - una vita per gli altri" edito dalla Parrocchia Beata Vergine del Carmine di Assemini, il cui ricavato è stato devoluto in beneficenza.Ha scritto il libro "Non di solo pane", riscuotendo ampi consensi dalla critica e dalla gente comune. Il suo impegno nel campo dell'informazione è stato sempre caratterizzato da generose battaglie per la moralizzazione della Pubblica Amministrazione. Gli è stato assegnato il premio speciale "Giovanni Paolo II" nel concorso letterario di " S. Maria della Luce" edizione 2007, tenutosi a Mattinata in provincia di Foggia per la poesia "A Karol Wojtyla". Attualmente, assieme ad altri colleghi controcorrente, continua la sua battaglia in difesa dei cittadini con il periodico autofinanziato "Il Centro", edito ad Assemini e di cui è direttore responsabile.

Seguimi in fb


 
"Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore". (B. BVoce_liberarecht). Torre_di_controllo_di_Elmas nuraghe_barumini
  Site Map